Siamo nell’era dell’accesso e stiamo progressivamente abbandonando quella del possesso: le piattaforme e gli ecosistemi integrati sono sempre più importanti nella produzione di valore. Le imprese tradizionali, per sopravvivere in questo mercato sempre più interconnesso e tecnologico, devono considerare l’opportunità di trasformare il proprio prodotto in un ecosistema. Integrare clienti, fornitori, prodotti e servizi può essere infatti la scelta giusta per poter fornire valore aggiunto ed essere appetibili sul mercato: l’integrazione delle necessità degli attori coinvolti e la collaborazione tra le parti può risultare decisiva, perché il valore aggiunto al posto di andare solamente da un punto A a uno B, gira in circolo e si moltiplica. Tale integrazione genera una grande mole di dati (i big data), che possono essere raccolti e lavorati per capire come rispondere alle esigenze di tutti, creare valore aggiunto e fare della propria azienda un ecosistema completo, multilaterale e variegato dove gli utenti/clienti possano trovare risposta alle proprie esigenze.

Trasformare un business “tradizionale” in una multisided platform, è però un processo delicato, che richiede capacità di analisi e una rigorosa pianificazione strategica. Connetto sta affrontando da tempo un percorso di questo tipo e possiede tutte le competenze per accompagnare i propri clienti nella pianificazione della costruzione di una piattaforma multilaterale.

Qui di seguito potrete trovare una breve presentazione, tratta da un articolo di Harvard Business Review, su quattro scenari diversi per la costruzione di una multisided platform.